Come progettare una cucina professionali: i consigli migliori

Nella progettazione delle cucine professionali Roma, bisogna per conto di tanti fattori per avere tutto quello che serve. Di seguito, abbiamo deciso di fare alcuni esempi concreti per capire meglio di che cosa stiamo parlando e aiutare chiunque si trovi in questa situazione.

La zona per lavare i piatti

La postazione dedicata al lavaggio dei piatti, Deve sempre essere separata da quelle dedicate alla preparazione degli alimenti. È un aspetto che molti sottovalutano ma sicuramente importante per garantire la completa pulizia e sanificazione di tutto quello che viene utilizzato per cucinare. Se una postazione di preparazione per il cibo dovesse essere troppo vicina alla lavastoviglie, esiste il rischio che s sporco, briciole, gocce di olio etc. Vado a finire sui piatti appena lavati. La cosa migliore è quella di avere una parte indipendente, addirittura separata da una parete, dedicare al lavaggio alla pulizia.

Il piano di lavoro

Di solito, nelle cucine professionali Roma è indispensabile che il piano di lavoro sia centrale e vicino tutti i fornelli nonché al forno. Per la composizione finale dei piatti, lo chef deve potere essere vicino ai fornelli e agli altri elettrodomestici e avere tutto a portata di mano. Se così non fosse, sarebbe costretto a girare la cucina alla ricerca di quello che gli serve perdendo tempo e anche creando intralcio agli altri elementi della brigata.

Gli elettrodomestici

Nella progettazione di una cucina di tipo professionale, rivestono ovviamente un ruolo fondamentale tutti gli elettrodomestici più moderni e pratici. Ovviamente, la progettazione della cucina deve tener conto delle tipo di attività svolta. Per esempio, se si tratta di un ristorante crudista, non servirà un fornello a otto fuochi. Chi prepara la pizza, non ha bisogno di tanti fornelli ma piuttosto di un forno a legna, o anche elettrico, piuttosto grande e capiente. In generale, una cucina ha bisogno fornelli con I fornelli 4 o meglio 8 fuochi, un forno professionale, la friggitrice, una piastra, il frigorifero e l’abbattitore per preparare dolci. Vale anche la pena considerare l’installazione di una macchina per il sottovuoto.