Cosa vende un compro oro? Ecco come funziona!

Se pensate che il compro oro si occupa solo della vendita di oggetti d’oro vi sbagliate. Si tratta di un mercato molto più ampio, anche se comunque il nome può trarre in inganno. Si perché il nome non rappresenta tutto quello che offre. Ovvero? Se avete dei gioielli, come delle pietre semi preziose potete ugualmente recarvi in un compro oro per venderle. Così come potete acquistarle.

Quindi per rispondere alla domanda cosa si trova da un compro oro, vi possiamo dire un po di tutto! Oggetti storici, come orologi di famiglia di un certo valore magari con finiture in oro o argento. Collane di smeraldi, diamanti, rubini, oro bianco, argenteria varia… insomma come appena detto ha moltissimi articoli. Questo è piuttosto comodo visto che vi permette di acquistare o vendere, puoi visitare il sito di questo negozio di Roma per farti un idea: comproororoma.org

Come funziona?

Voi non dovete fare altro che recarvi nel negozio. Il venditore vi domanderà appunto cosa avete intenzione di fare con l’oggetto. Voi potete farlo valutare e decidere di venderlo o no. Se la cifra non vi soddisfa potete appunto evitare di venderlo o provare da un altro compro oro.

Quindi in parole povere, sono considerati i carati e il peso dell’articolo. Da quello viene stabilito il valore che può essere più o meno alto.

Cosa potete vendere o acquistare

1. Oro

L’oro è un materiale molto ricercato e con cui vengono realizzati tanti, ma tanti gioielli. Sia per uomo che per donna potete trovare innumerevoli accessori come collane, penne, posate, orecchini etc. non importa cos’è ma di cosa è fatto! Tenete quindi presente questa cosa.

2. Argento

Stessa cosa vale per l’argento. Può essere una collana, come un accendino. l’argento è un materiale costoso e utilizzato per creare moltissime cose. Penne stilografiche, orecchini, cavigliere e non solo. Una cosa che va molto sono gli oggetti d’argenteria come i set di vassoi e posate. l’argento infatti è bello da vedere ed elegante. Per questo trionfa sempre. Inoltre costa meno dell’oro.

3. Pietre

Qui possiamo riassumere le pietre semi preziose e quelle molto preziose! Avete un onice nera da vendere? Un lapislazzuli? Vanno bene anche pietre come l’ametista o acquamarina. Ovvio che c’è spazio anche per gli smeraldi e i diamanti.

4. Orologi

Sapete che ci sono orologi più costosi delle pietre preziose? Tutto dipende infatti dal modello, quindi dal brand e da cosa offre. Ci sono orologi in oro e diamanti. Altri completamente in argento. Insomma, c’è un po’ di tutto. Se avete un prodotto di un qualche brand famoso, non esitate a portarlo in un compro oro.

 

Dunque, partite dal presupposto che di oggetti costosi o solo semplicemente da vedere ce ne sono molti. Tutto quello che è oro, oro bianco, argento o pietre può essere venduto. Certo se è molto comune il valore sarà piuttosto basso e quindi potete anche valutare di non vederlo. Fate pure due conti e decidete come muovervi, una cosa è certa più tempo passa è maggiore è il rischio di ottenere una valutazione bassa. Questo vi porta quindi a tenervi tutti gli oggetti anziché venderli.