Meglio la doccia o la vasca da bagno?

Per il bagno, è meglio la doccia oppure la vasca da bagno. È una domanda che molte presone in procinto di ristrutturare questo ambiente si pongono. Abbiamo messo a confronto le due soluzioni, evidenziando i pro e i contro.

La doccia: tutti i pro e contro

Per il bagno molti preferiscono la doccia che risulta esser più pratica per la vita di tutti i giorni. È una soluzione assolutamente valida che consente di lavarsi in tempi anche brevi, oppure no per chi desidera rilassarsi un attimo. La doccia è anche preferibile per le persone anziane che così non hanno problemi nell’entrare e uscire. Inoltre, va detto che la doccia ha un altro importante vantaggio; per fare la doccia di utilizza meno acqua calda rispetto al bagno così da poter avere un risparmio sia sull’acqua che sul gas usato. La doccia forse è un po’ più difficile da tenere pulita e bisogna passare l’anticalcare spesso sui vetri del box altrimenti resta una antisettica macchia provocata dal calcare contenuto nelle goccioline di acqua.

La vasca da bagno: tutti i pro e contro

La vasca da bagno è un’opzione molto valida per il bagno che diventa un luogo di relax puro dove concedersi un bagno rilassante con candele profumate e sali da bagno provenzali. Ci sono diversi stili di vasche da bagno che si differenziano anzitutto per esser free standing oppure incassate. Quella free standing non si appoggia a nessuna parte e può avere uno stile retrò con piedini oppure esser molto moderna con una forma molto affusolata e particolare. Il modello incassato, invece, si installai lungo una parete o anche in un angolo. La vasca da bagno occupa un po’ di posto e può risultare ingombrante perciò è indicata solo per quei bagni con grandi metrature. Una vasca può esser molto pratica per chi ha dei bambini piccoli, ma non lo è per gli anziani che fanno fatica a sedersi, alzarsi e uscire dalla vasca.

Per saperne di più, clicca su www.ristrutturazionebagno-roma.it