La stella di Natale

L’ Euphorbia pulcherrima o Poisettia, meglio conosciuta con il nome di Stella di Natale (regalo tradizionale di Natale sempre gradito), è una piccola pianta di origine esotica, coltivata a scopo ornamentale per la sua particolare fioritura, per tradizione è la specie di pianta che più si regala nel periodo natalizio, come segno ben augurante di abbondanza e prosperità.

Originaria degli altipiani dell’America Centrale, ben presto la sua coltivazione si è diffusa anche in Europa, le persone hanno iniziato a conoscerla apprezzando le sue rosse foglie e soprattutto la lunga durata e la facile coltivazione.

Secondo un’antica leggenda messicana, nella notte di Natale, una ragazza molto povera di nome Pepita, voleva fare anche lei un dono, per dimostrare a Gesù il proprio amore all’altare dove era stata messa la statua del Bambino Gesù, ma non aveva nulla.

Un angelo le consigliò di raccogliere le erbe che crescevano sul ciglio della strada, quindi decise di raccogliere dei ramoscelli e delle erbe per farne un mazzolino, lo portò in chiesa e lo lasciò sull’altare.

Durante la messa come per incanto, da quell’umile mazzetto iniziarono a sbocciare dei magnifici fiori rossi, tutti a forma di stella, fu proprio d’allora che la stella di Natale divenne il fiore simbolo del periodo, ma soprattutto d’amore verso la persona che la riceve.

Nella tradizione cristiana la disposizione a stella delle foglie, ricorda la Stella di Betlemme ed il colore rosso dei fiori il sangue sparso da Cristo crocifisso, mentre nel linguaggio dei fiori, rappresenta l’umiltà, la saggezza, l’amore verso il prossimo e la fiducia completa.

Spesso nelle piazze italiane nelle settimane che precedono il Natale è possibile acquistare le stelle di Natale, la stella di Natale potrà essere un fantastico regalo di Natale.