Ridurre i consumi di gas: le migliori 3 tecnologie sul mercato

Oggi sono presenti sul mercato diverse tecnologie che consentono di avere dei consumi molto più ridotti rispetto a quelli attuali. Chi ha ancora una vecchia caldaia tradizionale, deve al più presto modernizzarsi al fine di avere una bolletta del gas alla fine del periodo meno salata del solito.

La sonda per rilevare la temperatura

Non sempre è possibile installare nuove caldaie contecnologie avanzate, ma ci sono lo stesso delle soluzioni per risparmiare. Unadi queste è la sonda esterna che rileva quanto frodo o caldo fa fuori e, di conseguenza,aggiusta la temperatura della caldaia stessa. Questo Consett di consumare menogas quando non fa così freddo, riducendo in consumi e, di riflesso, anche alrelativa bolletta.

La caldaia a condensazione

Una delle tecnologie più avanzate e preferite per ridurre i consumi di gas è la caldaia a condensazione, è un modello davvero molto valido per poter finalmente abbassare la bolletta del gas che ogni mese richiede gran parte dello stipendio per essere saldata. Durante la fase di combustione del gas, si creano anche dei fumi molto caldi che sono espulsi tramite il camino. Tutto il calore dei fumi è stato prodotto bruciando il gas ma viene tutto buttato via. per recuperare questo calore, la caldaia condensa i fumi e questo fa sì che ci siano minori sprechi. Chi ha una caldaia a condensazione riesce ad avere costi minori nel tempo e spendere meno.

La caldaia a pre miscelazione

Un po’ come succede con i rubinetti dell’acqua che aggiungono un po’ di aria all’acqua per consumarne meno, si fa lo stesso con le caldaie. Prima che il gas venga bruciato per produrre calore, si addiziona della semplice aria. Questa miscelazione consente di consumare meno gas rispetto a prima, senza però creare problemi. Infatti, la quantità di calore resta uguale per poter avere tutta l’acqua calda per i rubinetti e i termosifoni di casa.

Per saperne subito di più, vai su www.3vservice.it